Mondo Spettacolo

mondo-spettacolo

http://www.mondospettacolo.com/refugees-con-ugo-bentivegna-claudia-koll-e-valeria-contadino-teatro-quirino-27-aprile-2015/

REFUGEES CON UGO BENTIVEGNA, CLAUDIA KOLL E VALERIA CONTADINO – TEATRO QUIRINO (27 APRILE 2015)

BY DIRETTORE

Locandina-Refugees-2015

Refugees” è nato con lo scopo di dar voce a coloro che voce non hanno: i Rifugiati. Questo termine, spesso usato impropriamente, include diverse tipologie di persone note o sconosciute, ma pur sempre esseri umani segnati da un destino avverso.

Lo spettacolo è realizzato con il coinvolgimento degli ex allievi della Star Rose Academy (www.starroseacademy.com), diretta da Claudia Koll: una significativa esperienza per i giovani che perseguono con passione questo percorso artistico, una concreta opportunità per la realizzazione del loro sogno.

ROMA  CLAUDIA KOOL DIRETTORE ARTISTICO DELL ACCADEMIA  "STAR ROSE ACADEMY "
ROMA
CLAUDIA KOOL DIRETTORE ARTISTICO
DELL ACCADEMIA
“STAR ROSE ACADEMY “

Attraverso quattro storie vere tratte dal libro “La notte della fuga”, edito da Avagliano Editore e curato dal Centro Astalli, “Refugees” vuole rappresentare simbolicamente la figura del rifugiato tipo. Dopo una consulenza con la scrittrice, Donatella Parisi, si è optato per un adattamento teatrale delle vicende che hanno come protagonisti ragazzi provenienti dal Kurdistan, dalla Colombia, dalla Mauritania e dalla Repubblica Democratica del Congo, giunti a Roma e legati dallo stesso destino.

Le suggestioni ed emozioni trasmesse dalla fusione di prosa, danza, canto, musica e immagini, stimolano a riflettere e immedesimarsi.

Suoni, corpi, silenzi e immagini accompagnano il racconto, arricchito dalle testimonianze di rifugiati celebri,  affidate alla voce di Valeria Contadino, come: Gesù, Miriam Makeba, Isabelle Allende, Albert Einstein,  Rudolf Nureyev.

Cuore dello spettacolo sono le quattro storie raccontate da  Claudia Koll e Ugo Bentivegna, accompagnate al pianoforte da Marco Ciardo,  con interventi canori di Enrica Arcuri che   interpreta classici come: “The Bridge” di Elton John, “Solo per te” dei Negramaro, “Io non ho paura” di Fiorella Mannoia, “Sailing” di Rod Stewart, e le coreografie di Vito Blasi e Agnese Allegra.

Stefano Grillo è affidata una lettura dei dati del processo migratorio in Italia e nel mondo, che evidenzia l’attualità di un fenomeno universale che trova le sue radici in un lontano passato.

Ed è al passato che si rifà un’ultima storia, l’unica a essere interpretata e a trovare origine dalla fusione di alcune testimonianze dello scorso secolo: quella di Maria.

Ad interpretare Maria, è Valeria Contadino che ci riporta alla figura dell’italiano emigrante in Argentina nei primi anni del Novecento: metafora dell’attuale esodo al quale assistiamo tutti i giorni con gli sbarchi a Lampedusa.

Il racconto, si traduce nella scoperta della protagonista di una sorta di ritmo, un “ritmo della vita”, che coinvolge non solo le persone immigrate o autoctone, ma l’intero genere umano. Riuscire a cogliere questo ritmo “universale” è sentirsi partecipi di una comunità, che è quella umana. La pulsazione che Maria percepisce è quella di un’appartenenza che dia un’identità condivisibile capace di accogliere le singole differenze.

Il racconto si evolve trasformandosi in un ballo: il tango, espressione tangibile di una fusione armoniosa di musica e danza che si traduce visivamente in quel “ritmo” di cui narra la storia.

Lo spettacolo si conclude con un inedito reportage fotografico sugli sbarchi degli immigrati a Lampedusa, accompagnato dalle note iniziali di “Gracias a la vida”.

“REFUGEES”:  Ideato e diretto da Ugo Bentivegna

Teatro Quirino

Vittorio Gassman

Via delle Vergini, 7 – 00187 Roma

27 Aprile 2015

Ore 20,30

Reading a cura di

Claudia Koll

Valeria Contadino

Ugo Bentivegna

Aiuto Regia

Letizia Dalla Nora

Liberamente Tratto da

“La notte della fuga”

Avagliano Editore

A cura del Centro Astalli

Adattamento Testi

Donatella Parisi

Con la partecipazione di

Agnese Allegra ballerina e cantante

Enrica Arcuri cantante

Vito Blasi coreografo e ballerino

Marco Ciardo compositore e musicista

Stefano Grillo attore

Tecnico Audio/Luci

Silvia Crocchianti

Immagini

Iaquoneattili Studio

Scene e costumi

Erminia Palmieri

Organizzazione

Vincenzo Pennacchio

Con il Patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza

 “…Hanno provato a toglierci anche le parole, a renderci muti in una terra senza suoni…”

Nisam (Kurdistan)