La Zibaldina

La Zibaldina

http://www.lazibaldina.com/2015/03/09/refugees-al-teatro-quirino-di-roma/

“Refugees” al Teatro Quirino di Roma

Al Teatro Quirino di Roma il 27 Aprile andrà in scena “Refugees”, uno spettacolo di Ugo Bentivegna che, attraverso prosa, danza, canto, musica, immagini e suoni si impegna a dare voce a coloro che voce non hanno: i rifugiati. Un excursus storico di rifugiati celebri nella storia apre lo spettacolo, che prosegue con le storie vere di quattro ragazzi provenienti dal Kurdistan, dalla Colombia, dalla Mauritania e dalla Repubblica Democratica del Congo, giunti a Roma e legati dallo stesso destino. Lo spettacolo continua con una breve descrizione statistica dei rifugiati nel mondo e degli emigranti italiani agli inizi del ‘900 che introduce l’interpretazione di una storia (che trova origine dalla fusione di alcune testimonianze) di una giovane italiana emigrata in Argentina. La conclusione è affidata alla proiezione di un reportage fotografico inedito sugli attuali sbarchi degli immigrati a Lampedusa.

Le letture sono di Claudia Koll, Valeria Contadino e Ugo Bentivegna, accompagnate da brani suonati dal vivo al pianoforte da Marco Ciardo, intervallate dalla voce di Enrica Arcuri (con le canzoni “The Bridge” di Elton John, “Solo per te” dei Negramaro, “Io non ho paura” di Fiorella Mannoia, “Sailing” di Rod Stewart) e dalle coreografie di Vito Blasi e Agnese Allegra.

Al giovane attore Stefano Grillo è affidata la breve descrizione statistica del processo migratorio in Italia e nel mondo, evidenziando come sia di forte attualità un fenomeno universale che trova le sue radici nel lontano passato.

“Refugees” attraverso quattro storie vere tratte dal libro “La notte della fuga”, edito da Avagliano Editore e curato dal Centro Astalli, vuole arrivare a rappresentare simbolicamente la figura del rifugiato tipo e indurre lo spettatore a riflettere e a immedesimarsi.